Etichettato: Milano

Carlo Castellaneta: pagine di un cronista tra Storia e sentimenti

Con il romanzo Notti e nebbie, uscito nel 1975, l’editore Interlinea comincia la ripubblicazione di alcuni tra i più importanti titoli di Carlo Castellaneta (1930-2013), scrittore milanese che si divideva tra impegno e romanzi più “sentimentali”, come emerge da questa chiacchierata con alcune delle persone che lo hanno conosciuto.
Ne parlo su “Il Venerdì di Repubblica”.

castellaneta1

Annunci

Lo scrittore che venne dal freddo. Vita (e passioni) di Giorgio Scerbanenco

Con la saga di Duca Lamberti è stato il primo grande autore italiano di noir, anche se era nato a Kiev. Ma Giorgio Scerbanenco (1911-1969) è stato innanzitutto un grande giornalista e uno scrittore che ha innovato la letteratura popolare nel nostro paese, sperimentando, con una produzione immensa, tutti i generi che oggi sono considerati “di consumo”. La figlia, Cecilia Scerbanenco, ne racconta ora la breve, intensissima vita in Il fabbricante di storie (La Nave di Teseo), una biografia piena di notizie e rivelazioni.
L’editore comincia inoltre la pubblicazione di una serie di romanzi inediti o spariti dalla circolazione.
La intervisto su “Il Venerdì di Repubblica”.

scerbanenco1

scerbanenco2.jpg

Robecchi: «Per scrivere gialli bisogna ascoltare come parla la gente».

Sul “Venerdì di Repubblica” intervisto Alessandro Robecchi, da poco in libreria con il suo nuovo romanzo Follia maggiore (Sellerio), una nuova avventura di Carlo Monterossi e dei due poliziotti Ghezzi e Carella. Continua la ricognizione dello scrittore sulla Milano dei nostri giorni, tra commedia e indagine sociale.

robecchi_venerdi

La Milano segreta di Alberto Vigevani, tra memoria, invenzione (e tanti libri).

Sul “Venerdì di Repubblica” di questa settimana parlo di Alberto Vigevani (1918-1999), libraio, bibliofilo, romanziere e poeta, di cui Sellerio riporta il libreria il bellissimo L’invenzione, romanzo che nel 1970 vinse il Premio Bagutta. Ma sono molti i libri dello scrittore milanese che l’editore di Palermo sta mano a mano riportando alla luce, come Estate al lago e La febbre dei libri, tra memoria e, appunto, invenzione.

vigevani_venerdì

Da Renato Olivieri a Ferruccio Parazzoli: viaggio nella suspense alla milanese (anche senza delitto).

Su Il Venerdì di Repubblica di questa settimana faccio una ricognizione nella Milano “noir” con interviste a Dario Crapanzano e Ferruccio Parazzoli. Ma si parla anche di Renato Olivieri, Giorgio Scerbanenco, Dino Buzzati e Romano De Marco. Una passeggiata in alcuni angoli milanesi per capire come è cambiato il racconto “giallo” in questi anni…

milano noir

milano_noir2