Libri

Il samba di Scarlatti, Mondadori 2015

samba_cover

Un giallo avventuroso, intenso.
Il Corriere della Sera

Riva scrive nel segno di Greene, con ironia, e il suo ex-poliziotto Scarlatti è una specie di “nostro agente a Rio de Janeiro”.
Il Sole 24 Ore

Un cronista ucciso, un immobiliarista napoletano che indaga. In una megalopoli fuori dai cliché. 
Il Venerdì di Repubblica

Bella la storia, originale lo spunto narrativo, ben scritto e divertente.
Amazon.com

Una lettura tesa e avvincente. Tanti personaggi ben costruiti, l’ironia mai eccessiva dell’autore, le vicende personali di un italiano in Brasile come potrebbero essercene molti (con i loro sogni e i loro problemi) e una Rio de Janeiro che non ti aspetti.
Dentroriodejaneiro.it

Gli ingredienti del giallo, insomma ci sono tutti, compresi una trama avvincente e un finale travolgente. Ma etichettare come giallo l’ultimo romanzo di Alberto Riva sarebbe davvero riduttivo.
Il Fatto Quotidiano

 

Tristezza per favore vai via, Il Saggiatore 2014

Tristezza per favore vai via

Nuova edizione completamente revisionata di Seguire i pappagalli fino alla fine, uscito nel 2008.

Nella nuova edizione sono entrati 12 nuovi capitoli (dieci reportage usciti sui giornali in questi anni e due storie inedite) e una nuova introduzione, mentre la discografia è stata arricchita con molti titoli imperdibili di musica brasiliana.

Un gran bel libro su Rio de Janeiro. Raccomando.
Rocco Cotroneo, Corriere della Sera

Molto ben scritto, attento sempre al “basso”, al popolare, senza però che la pagina diventi mai mielosa e buonista.
Il Giornale

Riva passeggia, scruta, incontra, parla, si stordisce, e si stupisce quando visita i luoghi di leggende che per passione ha mandato a memoria.
Giuseppe Videtti, Il Venerdì di Repubblica

Anche se non state partendo per Rio, mettetelo in valigia: vi guiderà nella storia, nella cultura e nell’anima di una delle cità piu’ belle e complesse del mondo.
Valeria Gandus, Panorama

Calcio e Carnevale, rap e samba, favelas e spiagge dei vip. Tutte le anime di Rio in un grande reportageTuttoturismo

Dal carnevale al calcio una lunga e acorata dichiarazione d’amore a Rio de Janeiro, patria della gioia e della disperazione piu’ estreme.
La Repubblica

Un libro reportage colorato, sofferto e motivato sul Brasile.
Francesco Mannoni, La Provincia

Caleidoscopica Rio de Janeiro, Alberto Riva la racconta attraverso la lente di pesonaggi come Oscar Niemeyer.
Il Corriere della Sera

Tante sono le voci che Riva si è fermato ad ascoltare in questi suoi primi anni brasiliani. Leggerle è un viaggio affascinante.
Paola Molfino, Amadeus

Compralo su Amazon cliccando qui

Compralo su Ibs cliccando qui

 

 

SeteMondadori 2011

sete_copertina-2

Il primo thriller che prende di mira le multinazionali dell’acqua.
Gianluca Beltrame, Vanity Fair

Dimenticate i cliché: qui siamo nel Brasile arrembante del turbocapitalismo e del post-Lula, settima economia mondiale con vasti coni d’ombra e di Far West.
Marco Cicala, Il Venerdì di Repubblica

Un thriller anomalo che sconfina nel romanzo di attualità. Una storia fulminante, che si legge tutta d’un fiato. 
Severino Colombo, Il Corriere della Sera

Si colloca a buon diritto nella tradizione del grande thriller anglosassone, quello di John Le Carré e Robert Harris: trama avvincente e contenuti forti.
Valeria Gandus, Il Fatto Quotidiano

Sete è un bel romanzo, uno di quelli che inizi e leggi mentre cammini per arrivare in metropolitana, aspettando le ore utili per la lettura con ansia. I capitoli corrono con una sottile frenesia: voglia di sapere come va a finire e profezia di dispiacere come capita sempre quando un libro che ‘prende’ si avvicina al suo esaurimento una riga via l’altra.
Angelo Miotto, PeaceReporter

Sete è un thriller corposo, dalla trama ricca e fluente come il fiume Sao Francisco.durst
Silvia Tomasi, Panorama

 

Compralo su Amazon

Sete è uscito in Germania per Goldmann Verlag nel 2013

 

 

Il monello, il guru, l’alchimista e altre storie di musicisti, Stefano Bollani con Alberto Riva

Mondadori, 2015

monello_cover

Compra su Amazon.

 

Parliamo di musica, Stefano Bollani con Alberto Riva, Mondadori 2013

Bolla_cover

 

Il 22 Gennaio 2013 è uscito «Parliamo di musica» di Stefano Bollani, scritto con Alberto Riva, per due mesi nella classifica dei libri più venduti di Varia Saggistica. 

A 6 mesi dall’uscita «Parliamo di musica» è l’E-book più venduto di Amazon secondo Libreriamo.it

Hanno scritto:

Franco Fayenz, Il Sole 24 Ore

Luca Casarotti, Alla About Jazz

Monica Rubini, Suoni e Strumenti

Pietro Scaramuzzo, Na boca do povo

Frederika Randall, Internazionale

Piero Negri, La Stampa

Valeria Gandus, Il Fatto Quotidiano

Libreriamo.it

Compralo su IBS

Compralo su Amazon

 

 

Il mondo è ingiusto, Oscar Niemeyer, a cura di Alberto Riva, Mondadori 2012

Oscar

A settembre 2012 è uscito «Il mondo è ingiusto» di Oscar Niemeyer (Mondadori), curato da Alberto Riva

Hanno scritto:

Marcello Sacco, Sul romanzo

Libri & Mattoni

Giorgio D’Orazio, Il Sole 24 Ore

Compralo su Amazon

Compralo su IBS

Il mondo è ingiusto è uscito in Germania nell’agosto 2013 per le edizioni Kunstmann

 

 

Note Necessarie, Enrico Rava con Alberto Riva, minimum fax 2004

note-necessarie

«Suona solo le note necessarie. Le altre cerca di non suonarle»: questo il consiglio che l’amico João Gilberto dava a Enrico Rava quando erano insieme a New York, negli anni Settanta. Un consiglio difficile da seguire per un uomo dalla personalità prorompente e dalla creatività fertilissima, una scelta irrinunciabile per un artista che voglia distillare pure emozioni nella sua musica.

Enrico Rava, uno dei più grandi jazzisti italiani, è entrambe queste cose; e lo racconta nelle pagine del libro che avete fra le mani, frutto di sei anni di conversazioni e interviste con il giornalista e critico musicale Alberto Riva.
Alternando vicende personali, incontri eccellenti, giudizi sul proprio lavoro e quello altrui, divagazioni, sfoghi, confessioni e bilanci, la viva voce di questo “poeta della tromba” ci accompagna in un lungo viaggio intorno al mondo (da Torino a New York, da Londra a Buenos Aires alle colline della Liguria, secondo le mille vocazioni di un animo da nomade) che è anche un appassionante viaggio intorno al jazz, ai suoi stili, ai suoi strumenti e ai suoi personaggi.
E a fare da colonna sonora, in esclusiva mondiale per i lettori di minimum fax, la prima raccolta antologica dei brani più belli di Enrico Rava, selezionati dall’autore.

Leggi qui tutti i commenti della stampa

Compralo su BOL

 

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...