Etichettato: Oscar Niemeyer

«Un umanista al servizio dell’uguaglianza». Il mondo è ingiusto sul Manifesto.

Bell’articolo (di Maurizio Giufré) su «Il Manifesto» di oggi a proposito del Il mondo è ingiusto dove Niemeyer è definito «un umanista al servizio dell’uguaglianza» e le sue curve «così cariche di poesia da resistere eroicamente alle avversità della vita e al consumarsi del tempo».
PS. Una precisazione: nel sommario del pezzo il libro è definito come una “traduzione”. Non lo è: Il mondo è ingiusto è uscito per la prima volta in Italia e si avvia ad avere diverse traduzioni, a cominciare dalla Germania (Kunstemann). Speriamo prima o poi anche in Brasile…

niemeyer_manifesto

Annunci

Oscar Niemeyer è morto a Rio de Janeiro. Era nato nel 1907

Oscar Niemeyer è morto ieri, 5 dicembre, a Rio de Janeiro. Avrebbe compiuto 105 anni il prossimo 15 dicembre. Pubblico un ricordo molto personale, una foto scattata il 2 febbraio 2012 durante la realizzazione de Il mondo è ingiusto. E il mondo intero oggi saluta il grande architetto brasiliano; io, da parte mia, posso dire di aver conosciuto un uomo eccezionale, un uomo che, qualsiasi cosa facesse o dicesse, esprimeva una straordinaria allegria, una intensa creatività, una forza contagiosa. L’architettura perde uno dei suoi massimi interpreti, che ha lavorato fino all’ultimo; e la comunità degli uomini perde un prezioso esempio di ottimismo e speranza nel futuro. Ciao Oscar, agora é so saudade!

Alberto Riva e Oscar Niemeyer a Rio nel febbraio 2012. Copyright ©Alberto Riva 2012

Alberto Riva e Oscar Niemeyer a Rio nel febbraio 2012. Copyright ©Samira Menezes 2012

«La fantasia? E’ la ricerca di un mondo migliore». Parola di Oscar Niemeyer

Sul «Venerdì di Repubblica» racconto come nasce il libro di Oscar Niemeyer, Il mondo è ingiusto (Mondadori, pag. 90, Euro 12), in uscita in questi giorni, che ho curato e nel quale il grande architetto brasiliano ci regala le sue idee sulla politica, la bellezza, l’architettura, la vita e la morte, la giustizia, il tempo che passa, il futuro…