Categoria: Cultura

Fulvio Roiter, il mondo in uno scatto

Storia e storie di un grande fotografo, il veneziano Fulvio Roiter (1926-2016), attraverso i ricordi della moglie, la fotografa belga Lou Embo. Noto per essere il ritrattista della sua città, in realtà Roiter ha girato il mondo fotografando per sessant’anni gli angoli più remoti del pianeta, dall’Asia al Brasile.
Su “Il Venerdì di Repubblica”

roiter1

roiter2

Annunci

Debussy era il genio dell’armonia, parola di Daniel Barenboim

Sul “Il Venerdì di Repubblica” intervisto il direttore e pianista Daniel Barenboim in occasione del suo ultimo cd Deutsche Grammophon dedicato a Claude Debussy, del quale corre quest’anno il centenario della scomparsa.

barenboim_venerdi

barenboim2

Franco Piersanti: «La musica da film? Stupire con la semplicità».

La sua musica della serie tv del Commissario Montalbano è notissima, ma lui è un artigiano schivo che pure ha scritto più di cento colonne sonore. Franco Piersanti è senza dubbio uno dei più bravi e prolifici autori italiani di colonne sonore, ha firmato i primi film di Nanni Moretti (fino a Sogni d’oro e poi ha ripreso dal Caimano), lunghissimo il suo sodalizio con Gianni Amelio (suo capolavoro Porte Aperte), e ha collaborato con Daniele Luchetti, Margarethe Von Trotta, Marco Tullio Giordana, Ermanno Olmi, Bernardo Bertolucci, Alberto Sironi, Carlo Lizzani e tanti altri.
In questa intervista per “Il Venerdì” svela i segreti del suo lavoro.
Leggila qui

piersanti1_bassa

piersanti2

Storia di Sandro Penna, il poeta che visse (e scrisse) dormendo

Sandro Penna (1906-1977) è stato uno dei più grandi poeti italiani e anche uno dei più appartati. Per questo, forse, è meno noto di quanto invece meriterebbe: adesso sta per uscire l’opera completa nei Meridiani Mondadori, un’occasione per riscoprire una figura singolarissima del nostro panorama letterario, che nonostante la sua posizione “marginale” ha fortemente influenzato la poesia successiva.  Ne parlo sul “Venerdì di Repubblica” di questa settimana. Leggilo qui

penna1

penna2

La Milano segreta di Alberto Vigevani, tra memoria, invenzione (e tanti libri).

Sul “Venerdì di Repubblica” di questa settimana parlo di Alberto Vigevani (1918-1999), libraio, bibliofilo, romanziere e poeta, di cui Sellerio riporta il libreria il bellissimo L’invenzione, romanzo che nel 1970 vinse il Premio Bagutta. Ma sono molti i libri dello scrittore milanese che l’editore di Palermo sta mano a mano riportando alla luce, come Estate al lago e La febbre dei libri, tra memoria e, appunto, invenzione.

vigevani_venerdì

Libri: Storia di David Lazzaretti, che visse da santo e morì da sovversivo

Simone Cristicchi ripercorre in un libro e in uno spettacolo teatrale la vita (e la morte) di David Lazzaretti, “il Cristo dell’Amiata”. Si intitola Il secondo figlio di Dio e ci racconta una pagina poco nota della Storia italiana, lontana nel tempo ma ancora molto attuale. Su “Il Venerdì di Repubblica” intervisto il cantautore, attore e autore romano.

cristicchi_venerdi